PROF24: Sicurezza nei luoghi di lavoro – Rischi specifici 1

122,00 IVA INCLUSA

PROF24: Sicurezza nei luoghi di lavoro – Rischi specifici 1

Durata: 20 ore

Destinatari: Apprendisti

 

COD: PROF24 Categoria: Tag:

Descrizione

PROF20: Informatica Sanitaria

Durata = 20 ore

Destinatari: Apprendisti

Modalità erogazione: Fad

Programma

Lezione 1: Il rischio elettrico e D.lgs. 81/08

Il rischio elettrico: riferimenti normativi: Obblighi del datore di lavoro, valutazione dei rischi elettici, Requisiti di sicurezza, Lavori sotto tensione, Lavori in prossimità di parti attive, Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici, Protezioni dai fulmini, Protezione di edifici, impianti strutture ed attrezzature, Verifiche e controlli.

Lezioni 2, 3 e 4: La normativa sugli impianti elettrici

La normativa tecnica sugli impianti elettrici; Il DM 37/08: classificazione degli impianti, imprese abilitate, progettazione realizzazione e installazione degli impianti elettrici, Dichiarazione di conformità, istruzione dell’impianto elettrico.

La normativa sugli impianti di terra: la norma CEI 64-8; funzioni dell’impianto di messa a terra; la famiglia delle norme CEI

Lezioni 5 e 6: Il rischio meccanico

Il rischio meccanico; Pericoli di natura meccanica; macchine e rischi associati: Meccanici, Elettrici e da radiazioni, Termici, da rumore, da vibrazioni, Da prodotti e materiali in lavorazione, dall’inosservanza dei principi ergonomici, altri pericoli legati alle macchine;

Lezione 7: Gli incendi

Principi della combustione; il triangolo del fuoco; combustibile; comburente; calore; campi di infiammabilità; Reazione al fuoco dei combustibili; esempi di combustibili che determinano diverse categorie di incendi; Fasi dell’incendio; Effetti dell’incendio;

Lezioni 8 e 9: Le principali cause di un incendio

I Prodotti della combustione: gas di combustione, fiamme, fumo, calore; Le principali cause di un incendio: Cause di origine elettrica, cause derivate dalla negligenza dei lavoratori, cause di origine termica di macchine ed impianti, anomalie di funzionamento di macchine ed impianti, azioni dolose; statistiche settoriali; Le sorgenti di Innesco.

Lezioni 10 e 11: Prevenzione degli incendi

Quadrilatero del fuoco; le sostanze estinguenti: acqua, schiuma, polveri, gas inerti, idrocarburi alogenati (HALON), agenti estinguenti alternativi all’halon; Procedure operative da adottare in caso di emergenza; il Piano di emergenza; Procedure da attuare in caso di incendio; Procedure per l’esodo.

Lezione 12: Il Rischio da esplosioni

Il Rischio da esplosioni; Direttive Atex: 94/9/CE e 99/92/CE; Protezione da atmosfere esplosive e D.Lgs 81/08

Lezioni 13 e 14: Il D.M 10 marzo 1998

Il DM 10 Marzo 1998: struttura e articoli principali; Linee guida per la valutazione dei rischi di incendio nei luoghi di lavoro: valutazione dei rischi, identificazione dei pericoli di incendio, identificazione dei lavoratori e di altre persone esposte ai rischi di incendio, eliminazione o riduzione dei rischi di incendio, classificazione del livello di rischio di incendio, adeguatezza delle misure di sicurezza.

Lezione 15: I Dispositivi di Protezione Individuali (DPI)

DPI e D.lgs. 81/08; Tipologie di DPI: Protezione delle vie respiratorie, Protezione degli arti superiori, Protezione degli occhi, Protezione dell’udito, Protezione del capo, Protezione degli arti inferiori, Protezione da cadute dall’alto, Protezione del corpo e della pelle.

Lezione 16. Videoterminali

Aspetti normativi: Definizioni, Obblighi del datore di lavoro, Svolgimento quotidiano del lavoro, Sorveglianza sanitaria, Sanzioni a carico del datore di lavoro e del dirigente; Esercizi di rieducazione visiva.

Lezione 17. Linee Guida sull’uso dei terminali

Linee Guida sull’uso dei terminali (D.M 02/10/2000);

Lezione 18. Illuminazione

Flusso Luminoso (F); Intensità Luminosa (I); Luminanza (L); Illuminamento (E); Requisiti dell’illuminazione; Riflessioni da sorgenti naturali; Illuminazione artificiale: Requisiti prestazionali; illuminazione di emergenza; illuminazione di sicurezza; illuminazione di sicurezza per l’esodo; Livello di illuminamento delle vie d’esodo.

Lezione 19 e 20. Microclima

Il microclima; Fisiologia della termoregolazione: La temperatura corporea, Omeotermia, Scambio termico, Conduzione, Convezione, Irraggiamento, Evaporazione, Cessione dell’energia termica, Acclimatazione controllata; Microclima in ambienti moderati; Microclima in ambienti caldi; Valutazione del Comfort microclimatico: Indici microclimatici, Equazione del bilancio termico.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “PROF24: Sicurezza nei luoghi di lavoro – Rischi specifici 1”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »