3) Dotazione Hardware per le videoconferenze: Postazione Singola o Sala Riunioni?

Le dotazioni Hardware per le videoconferenze possono variare in funzione di molti fattori tra cui i dispositivi utilizzati (dispositivi mobili e/o desktop, webcam, microfoni, altoparlanti, cuffie, strumenti per la connessione in rete), la forma di comunicazione utilizzata (Uno a Uno, Uno a Molti, Molti a Uno, Molti a Molti) ma soprattutto, per il tipo di postazione usata:

  • Postazione Singola: Postazione con singolo partecipante
  • Sala Riunioni: Postazione con più partecipanti

Concentriamoci su questi 2 aspetti.

Postazione singola 

Per partecipare alle videoconferenze caratterizzati da postazioni con singolo partecipante, dove ogni componente che partecipa alla riunione ha la sua attrezzatura Hardware e software bastano i componenti hardware del proprio dispositivo: Dispositivo Mobile, Computer da Tavolo  (PC), Computer Portatile. Le uniche indicazioni a cui si deve fare attenzione:

  • Smartphone/PC/Portatile: I dispositivi mobili (smartphone) sono molto utili se non si è a casa o in ufficio, ma in genere non permettono facilmente di utilizzare le funzionalità offerte dalle piattaforme di videoconferenza. Con significative limitazione relativa alla visibilità di insieme e spesso, qualità audio e video.
  • Webcam: La webcam incorporata del proprio dispositivo (portatile o smartphone) è spesso sufficiente. Se si utilizza un PC o un portatile e si desidera una migliore qualità di partecipazione si può acquistare una webcam esterna con microfono incorporato. Il mercato è ricco di tali dispositivi. La scelta ottimale sarebbe una webcam HD Ready (risoluzione di 1280×720)
  • Microfono: La scelta del microfono dipende se usato da una sola persona (in tal caso a volte è meglio usare una cuffia con microfono) a da più persone presenti in una sala in cui si svolge la videoconferenza. Nel caso in cui il microfono è usato da più persone conviene avere un mouse Omnidirezionale, se usato da una sola persona allora potrebbe essere utile un mouse direzionale al fine di ridurre i rumori di fondo.  In ogni caso è sempre utile acquisire microfono con la funzionalità che permette la riduzione del rumore.  Alcuni microfono sono dotati di “filtro antipop” costituito da un supporto, in genere circolare, posto davanti al microfono in grado di diminuire gli effetti di alcuni suoni “esplosivi” causati da consonanti quali “B” e “P”
  • Banda di connessione:  La banda di connessione dipenderà dal tipo di applicazione usato. A meno di non avere una connessione obsoleta o poco stabile non dovrebbero esserci particolari problemi. E’ bene ricordare che una adeguata banda è in alcuni casi, vincolante ai fini della corretta comunicazione, la scelta minima dovrebbe partire almeno da un abbonamento ADSL, meglio ancora se Fibra. In ogni caso sarebbe opportuno non scendere sotto i 2 Mbps. Per un approfondimento dell’argomento si veda: Capire e misurare la banda di trasmissione della rete
  • Ethernet o Wifi: Per una maggiore stabilità è preferibile connettersi tramite cavo Ethernet invece che con il Wifi in quanto quest’ultimo risente maggiormente di aspetti quali instabilità. Ricordatevi che la connessione via cavo Ethernet è più sicura e stabile di una connessione Wi-Fi che potrebbe essere disturbata da molti fattori anche di tipo ambientali (pareti, altre reti attive nelle vicinanze, telefonini anche non connessi alla rete ma che creano interferenza, ecc). Inoltre, tenete presente che se ci sono altri dispositivi collegati alla vostra rete, la banda totale effettivamente a vostra disposizione potrebbe diminuire (Ad esempio se in contemporanea nella stessa rete qualcun altro sta scaricando un film la banda a vostra disposizione sarà minore). In sostanza durante la videoconferenza bisognerebbe limitare al massimo l’utilizzo di altri dispositivi che potrebbero “rubarvi” banda.

 

Webcam con microfono stereo incorporato

Microfono con “filtro antipop”

 

Cavo Ethernet

Sala Riunioni

Ci sono dei casi in cui si rende necessario concentrare più partecipanti in un’unica sala riunione ed utilizzare un’unica postazione per più partecipanti. In funzione del numero dei partecipanti potrà essere utile tenere conto che la webcam dovrà inquadrare più persone contemporaneamente e i microfoni dovranno essere adeguati al numero di partecipanti e alle dimensioni della sala. Laddove la videoconferenza avviene in sale abbastanza grandi può essere necessario porre particolare attenzione anche agli altoparlanti che dovranno permette l’ascolto in modo ampio e adeguato.

Webcam

La webcam deve avere un’ampia panoramica per visualizzare più partecipanti ad una videoconferenza presenti in un’unica sala.

Quando si acquista una webcam da utilizzare per sale riunioni è opportuno tenere in considerazione una serie di caratteristiche tra cui le seguenti:

  • Risoluzione: è preferibile una Full HD (1080p). In commercio ci sono da tempo webcam 4K
  • Campo visivo: la webcam di una sala riunione deve avere una ampia panoramica per visualizzare più partecipanti ad una videoconferenza presenti in un’unica sala (webcam panoramica). La scelta adeguata parte da webcam con un campo visivo di almeno 78° che può andare bene per piccoli gruppi a webcam con un campo visivo di 90°. Se si ha adeguata disponibilità economica si può anche scegliere anche webcam che arrivano a 180°.  

Per chiarire:

  • HD ready: indica una risoluzione di 1280×720
  • Full HD: indica una risoluzione di 1920×1080


Un esempio di webcam panoramica a 180°

 


Webcam 4K con panoramica a 180°

 


Webcam panoramica con funzionalità di zoom e rotazione webcam da telecomando. Microfono e altoparlanti incorporati.

 

Dalla rete:

 

 

 

 

Monitor o Proiettore

Il monitor dovrebbe essere di almeno 55 pollici per sale riunione con 5 o più persone, per sale grandi sarebbe preferibile un monitor di 65 pollici.

In mancanza di un monitor grande è possibile usare un proiettore ed uno schermo abbastanza luminoso

In alcuni casi per usi altamente professionali alcune aziende utilizzano sistemi integrati (Hardware e Software) realizzati appositamente per il loro utilizzo in sale conferenze

Esempi di sistemi integrati che comprendono un sistema di integrazione automatica dello schermo e varie funzionalità di controllo in sala sono:

In alcuni casi, laddove il software applicativo lo permette, può essere utile utilizzare più monitor, eventualmente uno o più per visualizzare i partecipanti ed uno per visualizzare i contenuti

 

 

 Microfono

Il microfono, dovrebbe essere di buona qualità e prevedere un sistema di soppressione del rumore. Se la postazione è quella che prevede molti partecipanti (sala riunione), è opportuno scegliere un sistema che integra più microfoni direzionali (ad esempio più microfono direzionali disposti in modo da coprire vari settori per un totale di 360°)

In alternativa è possibile utilizzare un microfono da tavolo omnidirezionale (che potrebbe comunque risultare meno adatto perché raccoglie anche i rumori di fondo). In ogni caso i microfono dovrebbero essere dotati di eliminatori di eco e di rumore.

Microfono da tavolo

 

Sistema Multi Microfono

 

E’ buona norma, testare e provare microfono e webcam prima della videoconferenza, solo una prova sul campo permetterà di scegliere la soluzioni migliore a seconda del tipo di ambiente usato per la sala riunione.

Articolo estratto dal corso : SMW2: Videoconferenze, Webinar e Dirette Streaming (20 ore)  (il corso è al momento, gratuito per tutti i clienti del Centro Studi Helios, i soci dell’Associazione Italiana Professionisti del Turismo e Operatori Culturali (AIPTOC), le persone, gli Enti, le Associazioni e le Aziende appositamente autorizzate dal Centro Studi Helios).

Torna a: Guida alle videoconferenze

Altro sulle nuove competenze : Innovazione e Nuove Competenze (Strumenti per la Ripresa tra Innovazione e  Nuove Competenze Digitali e Imprenditoriali)

 

Share This Post

Leave a Reply

Translate »