Centro Studi Helios

SICUREZZA E PREVENZIONE IN AMBITO SOCIO SANITARIO 

Centro Studi Helios

 

 

1. PRESENTAZIONE DEL CORSO 

 

L’evoluzione normativa relativa alla tutela dell’igiene e della sicurezza degli ambienti di lavoro e della salute degli operatori sanitari spinge ad un continuo aggiornamento del personale che opera in ambito sanitario. Altro elemento da considerare e che con l’attivazione del Sistema di Accreditamento delle strutture sanitarie, tutte le strutture pubbliche e private che erogano servizi socio-sanitari devono   dimostrare di possedere determinati requisiti strutturali, tecnologici, impiantistici e organizzativi. E tra questi particolare attenzione è posta agli aspetti riguardanti la sicurezza e la presenza di procedure documentate per la prevenzione e riduzione dei rischi in ambito lavorativo. Ultimamente inoltre sempre di più si diffondono dei veri e propri sistemi di gestione per la sicurezza sottoposti a certificazione (si veda la norma internazionale di certificazione OHSAS 18001: Occupational Health and Safety Assessment Series).

2. OBIETTIVI  E PREREQUISITI

 

 

   

3. DESTINATARI

 

La natura delle problematiche trattate rende ampio la platea dei possibili destinatari di questo evento, il Corso è rivolto a tutti gli operatori socio sanitari che per la natura delle attività svolte (contatto diretto o indiretto con fonti di rischio di varia natura: biologico, chimico, ecc) necessitano delle conoscenze relative alle norme comportamentali di base per la riduzione dei rischi nei luoghi di lavoro.

 

 

4. PROGRAMMA COMPLESSIVO

 

Il Programma è suddiviso in 17 lezioni la cui durata complessiva copre complessivamente 16 ore di lezione in modalità FAD. Inoltre sono state aggiunti dei documenti di approfondimento per chi volesse ulteriormente approfondire le materie trattate nelle singole lezioni.

Alla fine del corso sarà erogato un test finale per la verifica dell'apprendimento relativa a tutte le lezioni erogate

 

LEZIONE 1:  Rischio di infortunio in funzione del contesto e del processo lavorativo.

Modulo A.  Rischio di infortunio e contesto lavorativo: concetti base

Modulo B. Esempi di Rischio di infortunio e contesto lavorativo in ambito sanitario

Modulo C. Rischio di infortunio e contesto lavorativo: approfondimenti

Modulo D. Rischio di infortunio e processo lavorativo

 

LEZIONE 2: Il rischio sociale

Modulo A. Il rischio sociale

Modulo B. Le caratteristiche del lavoratore

Modulo C. Percezione e soggettività

 

LEZIONE 3: Il Fenomeno infortunistico in ambito sanitario

Modulo A. Gli infortuni sul lavoro

Modulo B. Le malattie professionali

Modulo C. I costi e assicurazione degli infortuni sul lavoro

 

 LEZIONE 4: Legislazione Europea in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro

Modulo A. La Legislazione Europea: i Principi e le direttive

Modulo B. La Legislazione Europea: La filosofia comunitaria e La strategia in materia di sicurezza sul lavoro

 

LEZIONE 5: Le fonti normative in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro

Modulo A. La Legislazione italiana 1

Modulo B. La Legislazione italiana 2

Documenti di Approfondimento.

Dlgs 81/08 Struttura e Consultazione (ASL Reggio Emilia)

 

 LEZIONE 6: I soggetti interessati

Modulo A. I soggetti interessati 1: Datore di lavoro, lavoratori, SPP

Modulo B. I soggetti interessati 2: Progettisti, addetti, medico competente, RLS

 

 LEZIONE 7: Gli organismi istituzionali

Modulo A. Gli organismi istituzionali

 

LEZIONE 8: La Valutazione dei rischi in ambito sanitario

Modulo A. Il concetto di valutazione dei rischi.

Modulo B. La Valutazione dei rischi in ambito sanitario

Modulo C.  Un approccio graduale alla valutazione dei rischi

Modulo D. Errori frequenti nella valutazione dei rischi

 Documenti di Approfondimento.

Valutazione dei rischi e lesioni da punture di ago (a cura di European Agency fro Safety and Health at Work)

 

LEZIONE 9: Le norme tecnico organizzative del Dlgs. 81/08

Modulo A. Emergenza, Sorveglianza sanitaria e uso dei DPI

Modulo B. Riunione periodiche, informazione e formazione

 Documenti di Approfondimento.

Manuale per gli incaricati di primo soccorso (a cura dell’INAIL)

Linee Guida per un efficace gestione del rischio incendio e dell’emergenza nelle strutture ospedaliere (A Cura della Regione Piemonte – Progetto “Promozione delle attività di prevenzione e sicurezza nelle strutture sanitarie”-)

 

LEZIONE 10. Rischi professionale in ambito sanitario - Concetti base

Documenti di Approfondimento.

Indirizzi generali per la valutazione e gestione del rischio stress lavorativo alla luce dell’accordo europeo 8/10/2004 (art. 28 comma1 D.lg.s 81/08 e succ. modifiche e integrazioni). (Decreto n. 13559 del 10/12/2009 della Regione Lombardia)

 

LEZIONE 11: Il Rischio biologico in ambito sanitario

Modulo A. Definizione e concetti base

Modulo B. Classificazione degli agenti biologici e le diverse tipologie di rischio

Modulo C. Le modalità di trasmissione: inoculazione, ingestione, contatto, schizzi, aerosol, ecc

 

Documenti di Approfondimento.

D.Lgs. 81/08 - ALLEGATO XLVI: Elenco degli agenti biologici classificati

 

LEZIONE 12: La riduzione del rischio Biologico

Modulo A. Le misure di contenimento

Modulo B. Le Barriere primarie: Cappe, recipienti di sicurezza, DPI, ecc

Modulo C. Le Barriere secondarie: misure strutturali e gestione degli spazi, gestione rifiuti.

Modulo D. La segnaletica

 

LEZIONE 13: Aspetti Operativi per la riduzione del rischio Biologico

Modulo A. Aspetti operativi relativi all’uso dei DPI

Modulo B. Esempi di procedure operative

Documenti di Approfondimento.

Igiene e Sicurezza nell’assistenza ai pazienti: Precauzioni standard (a cura del Servizio di Prevenzione e Protezione dell’Università Statale di Padova)

Compendio di regole pratiche per le attività di Laboratorio con rischio biologico (Elaborato dall’Ufficio del Servizio Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro dell’Università degli Studi di Milano)

 

LEZIONE 14: Il Rischio Chimico in ambito sanitario

Modulo A. Il  rischio chimico in ambito sanitario

Modulo B. La normativa di riferimento

Modulo C. Prevenzione e protezione

 

LEZIONE 15: Il Rischio da Radiazioni in ambito sanitario

Modulo A. I rischi da Radiazione in ambito sanitario

Modulo B. La normativa di riferimento

Modulo C. Prevenzione e protezione

 

 LEZIONE 16: La movimentazione manuale dei carichi

Modulo A. Cenni di anatomia  

Modulo B. I rischi da movimentazione manuale dei carichi

Modulo A. La normativa di riferimento

Modulo C. Buone prassi e linee guida

Documenti di Approfondimento.

Tecniche di movimentazione dei pazienti per prevenire i disturbi muscolo scheletrici nella sanità (a cura di European Agency fro Safety and Health at Work)

 

LEZIONE 17: I Sistemi di Gestione per la Sicurezza

Modulo A. Sistemi di Gestione della Sicurezza SGSL UNI INAIL in ambito sanitario

Modulo B. Cenni alla norma internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Series

Modulo C. La certificazione del Sistema di Gestione per la Sicurezza

Documenti di Approfondimento.

Evoluzione e miglioramenti correlati all’adozione dei Sistemi di Gestione della Sicurezza SGSL UNI INAIL in ambito sanitario. Riflessi sul fenomeno infortunistico. (A cura di R. Luzzi (INAIL) e di V. Vecchè (Struttura Complessa Prevenzione - Protezione e Sicurezza ASL n°3 TORINO)

 

Linee guida sugli standard di sicurezza e di igiene del lavoro nel reparto operatorio (a cura di ISPESL)

 

 

5. ISCRIZIONE E INIZIO CORSO

 

Costo per la partecipazione al corso : € 64 (Iva compresa)

NOTE PER IL PARTECIPANTE:

 

freccia immagineCatalogo dei corsi Fad (On line) del Centro Studi Helios 

 

www.OnlineFad.it

Il Sito della Formazione a distanza (FAD)